Tuttoscuola: Rapporto docente-alunno

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Rapporto docente-alunno

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Rapporto docente-alunno: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

mario-lodi

2 marzo 2014, tre anni fa moriva Mario Lodi

“Oggi è difficile educare perché il nostro impegno di formare, a scuola, il cittadino che collabora, che antepone il bene comune a quello egoista, che rispetta e aiuta gli altri, è quotidianamente vanificato dai modelli proposti da chi possiede i mezzi per illudere che la felicità è nel denaro, nel potere, nell’emergere con tutti i […]

tablet_scuola

Progetti PON all’insegna dell’innovazione

Il modello di didattica – ma più in generale di ri-organizzazione del rapporto tra insegnamento e apprendimento – suggerito dal PON 2014-2020 fa riferimento a una serie di innovazioni in parte già sperimentate in alcune scuole in Italia e all’estero e che hanno in comune alcuni elementi. Tra i più importanti la ridefinizione del ruolo […]

bambini-soli

Aiuto, mi è scappato il bambino: cosa fare e come evitare che accada

Lo scorso dicembre una bambina di due anni e mezzo è uscita sola e indisturbata dalla scuola “Diaz” di Carbonara, in provincia di Bari. Lo riportava la sede pugliese online del quotidiano La Repubblica, ma si trattava solo dell’ultima notizia, in ordine temporale, sull’argomento. Prima di questo episodio tante altri, molto simili nella forma e […]

pexels-photo-29608

Più continuità, ma per tutti 

Decreto inclusione/2 Nello schema di decreto legislativo sull’inclusione, che prevede una carriera separata per i docenti di sostegno, sia pure con la possibilità dopo dieci anni di transitare su posto comune, è contenuto il rischio di una ipostatizzazione del sostegno, cioè di una sua separatezza funzionale dovuta all’iperspecializzazione degli addetti.   Senza arrivare a parlare, […]

insegnante

Spezzoni orario da accorpare: meglio sul sostegno

Per effetto della legge di stabilità 2017, dal prossimo anno scolastico l’organico di diritto dei docenti statali dovrebbe aumentare di circa 25 mila unità per effetto della stabilizzazione di altrettanti posti precari in organico di fatto. Si tratta indubbiamente di una bella notizia che potrebbe aprire una stagione virtuosa di stabilizzazione degli organici. Nelle intenzioni ministeriali […]

Forgot Password