Tuttoscuola: Processi formativi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Processi formativi

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Processi formativi: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Valutazione e proiezione di una scuola che ancora non c’è. L’Invalsi è il capro espiatorio?

Un istituto nazionale di valutazione costituisce un supporto per le autonomie scolastiche e territoriali, un’occasione di confronto con realtà di altri Paesi e con analoghe ricerche internazionali; un’istituzione che, per assolvere pienamente ai suoi compiti, ha bisogno di essere autonoma, o tutt’al più, com’è ora, con un atto di indirizzo del governo. Valutazione nella scuola […]

Invalsi e Anvur diventeranno ‘uffici dello Stato’?

Un disegno di legge allo studio del governo, “recante deleghe per le semplificazioni, i riassetti normativi e le codificazioni di settore”, da non confondere con il decreto legge semplificazione pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 dicembre, contiene una disposizione (art. 5, comma 3, punto a) relativa agli enti di valutazione riguardanti la Scuola e l’Università, […]

Il carattere pubblico delle scuole paritarie

Parità e libertà di educazione/2 Il convegno del 12 dicembre si è svolto in una sala intitolata a Nilde Iotti, già presidente della Camera dal 1979 al 1992 ed esponente di un partito, il PCI, che è stato per decenni contrario ad ogni forma di finanziamento delle scuole non statali ma che dopo la caduta […]

Limiti e ritardi strutturali della scuola italiana

52° Rapporto Censis/2 Il quadro della scuola italiana presentato dal rapporto Censis 2018 non si differenzia significativamente da quello degli ultimi anni. L’Italia continua a investire in istruzione e formazione un modesto 3,9% del Pil, contro una media europea del 4,7%. Solo quattro Paesi fanno peggio: Slovacchia (3,8%), Romania (3,7%), Bulgaria (3,4%) e Irlanda (3,3%). […]

Calo nascite: modificato il rapporto italiani e stranieri in classe

Dieci anni di calo costante di nati da genitori italiani su tutto il territorio nazionale (97.344 culle vuote pari a –20%) con punte negative del 25,9% in Liguria e del 25,6% in Sardegna, e, in valori assoluti, record negativo della Lombardia che nell’ultimo decennio ha registrato un calo di nascite nelle famiglie italiane di 15.203 […]

Forgot Password