Tuttoscuola: Commenti e Idee

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Commenti e Idee

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Commenti e Idee: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Occupazioni studentesche: atto democratico o violenza ingiustificata?

  Dopo lo sgombero del liceo Virgilio di Roma da parte delle forze di Polizia, come era successo una settimana prima per un altro liceo romano, il Mamiani, c’è stata qualche voce di dissenso tra i sindacati di base e qualche nostalgico che hanno parlato di democrazia violata e di bavaglio alla libertà di dibattito […]

Sull’istruzione degli ultimi si gioca il futuro del Paese e il significato della scuola

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’intervento di Mila Spicola, insegnante, pedagogista, Segreteria Nazionale del Partito Democratico, referente al contrasto della povertà educativa, sulla dispersione scolastica. “Ho letto i vostri dossier recenti sui grandi mali della scuola italiana, per dirla con don Milani, “i ragazzi per perde” e vorrei aggiungere, se mi permettete, alcune considerazioni al vostro […]

Chiamata diretta addio: ucciso un sogno ‘morto’

“Vile, tu uccidi un uomo morto!”. Nei libri di lettura della vecchia scuola elementare quella frase accompagnava l’episodio della morte di Francesco Ferrucci per mano di Maramaldo, suscitando pietà per l’ucciso e disprezzo per l’uccisore. Questa volta, davanti al disegno di legge del sen. Pittoni per l’abolizione della chiamata diretta, non c’è ovviamente alcun sentimento […]

L’Europa centrifuga dei sovranisti guarda al passato

Circa un secolo fa, con la fine della prima guerra mondiale, ebbe termine anche la vicenda storica e politica dell’Impero austro-ungarico, un vasto agglomerato multinazionale destinato a frantumarsi sotto la spinta delle correnti nazionaliste (o di completamento dell’unità nazionale, come nel caso dell’Italia).   A distanza di un secolo, dopo la caduta del muro di Berlino […]

Forgot Password