Tuttoscuola: Federalismo - Titolo V - Devolution

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Federalismo - Titolo V - Devolution

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Federalismo - Titolo V - Devolution: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

L’autonomia scolastica e il progetto di autonomia differenziata regionalista/2

All’alba del nuovo millennio ci fu il secondo spartiacque e cioè chi voleva una scuola del territorio, che entrasse a far parte delle autonomie locali, pur all’interno di un sistema nazionale, il quale avrebbe dovuto essere governato da norme generali (art. 117 della Costituzione) e rispondere a standard ormai divenuti almeno europei. Ma c’è anche […]

I livelli essenziali delle prestazioni: dispositivi per l’equità o nuovo inciampo politico?

Il regionalismo nelle politiche formative filtra fin dalla Costituzione del 1948, che da un lato riconosceva le autonomie territoriali e dall’altro lasciava allo Stato le “norme generali sull’istruzione”. L’approccio alla nuova repubblica fu visto soprattutto nei diritti dei cittadini ad usufruire di un servizio; poco o nulla dalla parte del sistema – basti vedere la […]

I livelli essenziali delle prestazioni: dispositivi per l’equità o nuovo inciampo politico?/2

La legge costituzionale del 2003 non fu applicata, molto contenzioso suscitarono le suddette competenze concorrenti, l’autonomia scolastica da salvaguardare è rimasta largamente incompiuta ed i livelli essenziali elaborati nella sanità ed abbozzati nel welfare mancano del tutto nel settore formativo, se si eccettua il DPR 226/2005 che guardava più ai rapporti tra stato e regioni […]

Regionalismo differenziato: il personale scolastico diventerebbe dipendente regionale

Regionalismo differenziato/4 Secondo quanto anticipato da alcuni mezzi d’informazione, tra cui “Il fatto quotidiano”, il Veneto e la Lombardia si preparano ad ottenere la “potestà legislativa in materia di norme generali sull’istruzione”. Questo è il passaggio chiave della riforma contenuto nella bozza d’intesa all’esame del Governo: è stabilito che “la Regione definisce annualmente il fabbisogno di personale docente […]

Regionalismo differenziato: un dipendente scolastico su 5 potrebbe passare alle Regioni

Regionalismo differenziato/5 Secondo la bozza d’intesa per il potenziamento dell’autonomia regionale richiesta da tre regioni settentrionali, i nuovi insegnanti regionali potranno avere un contratto integrativo rispetto a quello nazionale e probabilmente anche uno stipendio maggiore (le prime stime parlano di un incentivo al trasferimento di circa 400 euro al mese in più). Sarebbero immediatamente regionalizzati i […]

Forgot Password