Tuttoscuola: Condizione docente

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Condizione docente

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Condizione docente: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

scuola

Nuove prospettive dell’educazione (formale e non): il servizio socialmente utile

Benché sul piano formale l’intervento resti sanzionatorio, di fatto si apre un’altra strada educativa, che non sarà più soltanto di ripristino ma che interviene anche sullo sviluppo, magari nell’acquisizione di competenze non formali, che potranno sempre essere capitalizzate anche oltre la scuola stessa. Si diffonde sempre di più il lavoro socialmente utile e molte scuole […]

scuola

Lavorare per Unità di apprendimento, ecco perché dovresti farlo

di Orazio Branciforti, Carla Sacchi, Martina Bocchi In questa sezione si propongono, per i docenti della Scuola Secondaria di I grado, Unità di apprendimento (UA) per ogni disciplina, strutturate secondo uno schema condiviso e sperimentato. Lo scopo è di suggerire delle piste di lavoro adatte per una particolare classe del triennio, offrire degli spunti operativi, […]

studenti

Mi chiamo Giulia, ho 25 anni e credo che il rapporto tra studenti e insegnanti debba essere più di questo

Giulia ha 25 anni, è una studentessa e non è per niente soddisfatta del rapporto che ha avuto con i suoi insegnanti, dagli anni della scuola fino a quelli dell’università. Racconta di essersi sentita unicamente parte di un sistema, mai considerata come persona dotata di una “personale sfera interiore”. E lo ha scritto alla redazione […]

hands-woman-laptop-notebook

Prof e studenti amici su Facebook, giusto o sbagliato?

“Salve prof, oggi ero assente, mi scusi. Che compiti ha dato per domani? I miei compagni non mi rispondono”. Un messaggio simile a questo è appena comparso sul display di un docente di scuola secondaria superiore con il quale sto avendo un colloquio. Il nostro dialogo si interrompe brevemente, “scusami, ci metto solo un attimo.” […]

studentessa

Buona Scuola, decreto valutazione: tutte le novità per il secondo ciclo

Decreto valutazione/2 Mentre per il I ciclo il decreto legislativo, come si sa, spazia sull’intero settore per quanto riguarda la valutazione degli alunni nelle classi intermedie nell’esame finale, nel II ciclo, invece, il decreto prende in considerazione – secondo la precisa disposizione della delega – soltanto l’esame di Stato (il cosiddetto esame di maturità). Maturità: […]

Forgot Password