Tuttoscuola: Valutazione degli alunni

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Valutazione degli alunni

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Valutazione degli alunni: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Compiti a casa/1. In Francia no: questione di égalité

Ha destato vasta eco in Italia l’iniziativa assunta dalla principale associazione dei genitori francesi, la FCPE, in collaborazione con l’ICEM (Institut Cooperatif de l’Ecole Moderne-Pedagogie Freinet), che per protestare contro i compiti a casa assegnati ai bambini delle scuole elementari, “inutili e ingiusti”, ha proposto a insegnanti e genitori di organizzare due settimane senza compiti […]

Compiti a casa. In Italia sì, però, quasi no

In Italia il dibattito sui compiti a casa c’è sempre stato, e ha visto in passato la netta prevalenza di coloro che ne sostenevano la necessità, a integrazione delle attività svolte in classe. Negli ultimi anni sono aumentate le critiche, avanzate da una parte dei genitori e da psicologi come Silvia Vegetti Finzi a cui […]

Compiti a casa/1. In Francia no: questione di égalité

Ha destato vasta eco in Italia l’iniziativa assunta dalla principale associazione dei genitori francesi, la FCPE, in collaborazione con l’ICEM (Institut Cooperatif de l’Ecole Moderne-Pedagogie Freinet), che per protestare contro i compiti a casa assegnati ai bambini delle scuole elementari, “inutili e ingiusti”, ha proposto a insegnanti e genitori di organizzare due settimane senza compiti […]

Compiti a casa/3. Profumo: limitare i compiti, essere più ‘smart’ dei ragazzi

Sulla questione dei compiti a casa è intervenuto anche il ministro dell’istruzione Francesco Profumo, secondo il quale sarebbe opportuno limitare “i compiti di tipo tradizionale: le forme di partecipazione degli studenti sono diverse, si possono dare stimoli senza che siano propriamente compiti”, dal momento che “oggi nella scuola i nostri ragazzi imparano solo una parte […]

La riforma dell’esame di licenza media secondo Profumo

Da due anni, da quando cioè dal 2009-10 è entrato in vigore il regolamento sulla valutazione degli alunni (dpr 122/2009), la scuola media attende la revisione di quelle disposizioni relativamente all’esame finale di licenza. La prima applicazione, infatti, ha trovato molti scontenti per almeno tre ragioni: un numero eccessivo di prove d’esame (sette) per […]

Forgot Password