Notizie in evidenza

Innovazione didattica hands-woman-laptop-notebook

Prof e studenti amici su Facebook, giusto o sbagliato?

“Salve prof, oggi ero assente, mi scusi. Che compiti ha dato per domani? I miei compagni non mi rispondono”. Un messaggio simile a questo è appena comparso sul display di un docente di scuola secondaria superiore con il quale sto avendo un colloquio. Il nostro dialogo si interrompe brevemente, “scusami, ci metto solo un attimo.” […]

Riforma Renzi La Buona Scuola

Buona Scuola a rischio di disapplicazione?

Se, come tutto lascia prevedere, il nuovo Testo Unico per il dipendenti pubblici, in versione Madia, sarà approvato dal Consiglio dei Ministri, quale effetti potrebbe avere sulla Buona Scuola relativamente al potere di disapplicare la legge tramite la contrattazione sindacale? Poiché la bozza prevede, in proposito, che “Eventuali disposizioni di legge che introducono discipline dei […]

Concorsi e reclutamento

Concorso docenti, oltre 1 posto su 3 senza vincitori

I concorsi 2016 per l’assunzione di 63.712 nel triennio 2016-18 sono arrivati al giro di boa dei posti a concorso. Dopo le ultime pubblicazioni delle graduatorie di merito degli USR di Lombardia e Lazio, le procedure concorsuali concluso hanno riguardato l’assegnazione relativa a 32.067 posti (50,3%). Ma non tutti quei posti avranno un vincitore, perché, […]

Sostegno pexels-photo-121734

Decreto inclusione, la continuità travisata

Decreto inclusione L’articolo 12 del Decreto legislativo sull’inclusione scolastica prevede che gli insegnanti specializzati restino nel medesimo ruolo per almeno 10 anni prima di poter chiedere di transitare sui posti comuni. Ma l’obiettivo dichiarato di voler assicurare in questo modo una maggiore continuità agli alunni viene clamorosamente contraddetto dal fatto che gli insegnanti, pur vincolati […]

Innovazione didattica

Declino dell’italiano: tre proposte per evitarlo

In un interessante servizio di Silvia Sperandio per “Il Sole 24 ore” sono state riportate tre proposte contro il declino dell’italiano nella scuola, oggetto, come è noto, di una lettera-denuncia pubblica avanzata dal “Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità”, già sottoscritta da 700 docenti universitari. Giorgio Ragazzini del gruppo di […]