Tuttoscuola: Telefonini

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Telefonini

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Telefonini: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Youtube e dintorni: la supermulta di Fioroni

Chi diffonde immagini con dati personali altrui non autorizzate – tramite internet o mms – rischia multe da 3 a 18 mila euro, e fino a 30 mila euro nei casi più gravi, quando vengono utilizzati dati sensibili: quelli che riguardano “l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni […]

Tranquilli, gli sms non sono un pericolo per la lingua italiana. La scuola però…

Gli sms non sono un pericolo per la lingua italiana; quindi, non saranno sottoposti ad alcuna “cruscata”, ma a scuola gli insegnanti siano rigidi perché questo metodo di scrittura non diventi un abuso. È il parere di Nicoletta Maraschio, vice presidente dell’Accademia della Crusca che ricorda che i fondatori dell’Accademia definivano “cruscate” le riunioni, […]

Bullismo e dintorni/2. In Germania fanno così

I problemi italiani della lotta al bullismo e della regolamentazione dei cellulari a scuola sono comuni ad altri Paesi europei. In allegato alle recenti linee guida del ministro Fioroni sull’uso del cellulare a scuola, emanate nei giorni scorsi, sono riportate le soluzioni adottate (o in via di adozione) dai principali Paesi europei sui telefonini a […]

Bullismo e dintorni/1. Tolleranza (quasi) zero

Per vietare agli studenti di usare i telefoni cellulari a scuola bastano atti amministrativi e delibere dei consigli di istituto, dice il ministro Fioroni, ma per impedire loro di portarli materialmente a scuola ci vorrebbe una legge. Altrimenti il preside o il professore che sequestrano gli apparecchi rischiano denunce per appropriazione indebita, abuso d’ufficio e […]

Forgot Password