Elezioni 2019: quando chiudono le scuole?

Dopo il maxi ponte di Pasqua e quello del primo maggio scorso, un nuovo weekend lungo si prospetta per insegnanti e studenti. Parliamo, nello specifico di quello che interessa il prossimo 26 maggio, giorno in cui si terranno le elezioni Europee 2019 e, in molti comuni, anche quelle amministrative. Le scuole che saranno quindi seggio elettorale rimarranno chiuse concedendo un momento di stop della didattica.

Elezioni 2019: scuole chiuse dal pomeriggio dal 24 al 27 maggio

Le Europee si terranno il prossimo 26 maggio, dalle 7.00 alle 23. . Gli scrutini dei voti riguardanti l’Europarlamento e quelli delle elezioni suppletive nei collegi uninominali del Trentino-Alto Adige cominceranno domenica stessa. Invece il conteggio dei voti delle elezioni regionali e amministrative si terrà a partire dalle ore 14 del 27 maggio.
In occasione delle elezioni, le scuole che sono seggio elettorale, rimarranno dunque chiuse dal pomeriggio del 24 maggio fino al 27 maggio. Nei comuni in cui si svolgono anche le elezioni regionali e amministrative, la chiusura si allunga di un giorno: si ritornerà a scuola solo il 29 maggio 2019.

Elezioni 2019: permessi per i docenti impegnati nei seggi

Al personale con contratto a tempo indeterminato e determinato, impegnato nei seggi elettorali in occasione delle elezioni 2019, ai sensi dell’art. 119 del T.U. n. 361/57, modificato dalla Legge n. 53/90, e dell’art. 1 della Legge 29.1.1992, n. 69, è riconosciuto il diritto di assentarsi dal servizio per tutto il periodo corrispondente alla durata delle operazioni di voto e di scrutinioL’assenza è considerata attività lavorativa a tutti gli effetti.

Ricordiamo poi che i componenti del seggio elettorale, i rappresentanti di lista o comunque gli impegnati in operazioni connesse, hanno diritto a recuperare le giornate non lavorative di impegno ai seggi con giorni di recupero da concordare con il datore di lavoro, in rapporto anche alle esigenze di servizio.

Clicca qui e scopri come funzionano i permessi e le assenze in vista delle elezioni 2019