Maturità 2024/2. Quella proposta di affidare l’esame all’Invalsi

Giovanni Cominelli, a conclusione di una argomentata diagnosi sull’insostenibilità dell’attuale esame di maturità sviluppata nell’articolo pubblicato sul periodico della Diocesi di Bergamo “santalessandro.org” (G.C., Nessuno mi può giudicare? La protesta di fronte ai voti e la cultura del narcisismo, 2 luglio 2024), avanza una proposta volta a restituire oggettività e credibilità alla valutazione delle competenze...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Sottoscrivi ora un abbonamento a Tuttoscuola.com per avere accesso all'archivio completo

Sei già abbonato? Accedi