Prima prova Maturità 2018 al via. Le tracce e tutti gli aggiornamenti

Lo scrittore Giorgio Bassani con un brano de “Il giardino dei Finzi Contini”, per l’analisi del testo. Poi la Cooperazione Internazionale per il tema storico, con De Gasperi e Moro, a quarant’anni dal sequestro e omicidio dello statista DC; il Saggio breve storico-politico, con Masse e propagandai diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura per l’ambito artistico – letterario. E ancora, in ambito tecnico scientifico il dibattito bioetico sulla clonazioneLa creatività come saggio breve socio-economico, mentre per il Tema di ordine generale Il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione. Sono queste le tracce della prima prova di italiano della maturità 2018.

L’anno scorso invece i ragazzi avevano dovuto cimentarsi con Giorgio Caproni all’analisi del testo, lavoro e innovazione, disastri e natura nei saggi brevi. Oggi, 20 giugno, circa mezzo milione di studenti farà i conti con la prova che apre la maturità 2018: lo scritto di Italiano. Sei ore di tempo a disposizione per svolgere la prima prova Maturità 2018, dizionario alla mano. Gli studenti possono scegliere di affrontare una tra diverse tipologie di prova: l’analisi del testo, il saggio breve, l’articolo di giornale o il tema. Tuttoscuola seguirà in diretta tutti gli aggiornamenti riguardanti la prima prova Maturità 2018, ma intanto vediamo come funziona.

Gli aggiornamenti in diretta

10.15 – Il tema di ambito storico coinvolge due grandi statisti della storia recente di Italia come Alcide De Gasperi e Aldo Moro, del quale proprio quest’anno ricorrono i 40 anni dal feroce sequestro e omicidio ad opera delle Brigate Rosse, un mistero tuttora irrisolto e che per alcuni proprio nella politica terzomondista del presidente democristiano vede affondare le proprie radici più occulte.

Ore 10.05 – Il saggio breve di argomento socio-economico, sulla Creatività chiede di analizzare forme e modalità attraverso cui questa dote ha segnato e continua a segnare la nostra società. Molti studiosi hanno parlato della creatività come risultato di talento e caso, intesa quindi come capitale umano, che va a differenziarsi dal capitale fisico così come descritto da Marx. 

10.00 – Il dibattito bioetico sulla clonazione affronta l’ampio tema dell’ingegneria genetica e delle sue implicazioni. È giusto effettuare esperimenti sulla clonazione? 

9.50 – Il Giardino dei Finzi-Contini è ispirato alla vita di Silvio Magrini, esponente della comunità ebraica ferrarese e membro dell’alta borghesia. Il tema principale è l’antisemitismo, la narrazione è effettuata in prima persona, ma dell’io narrante non si conosce neanche il nome. Nel romanzo viene utilizzato l’espediente narrativo del flashback.

9.05 – In ambito tecnico scientifico il dibattito bioetico sulla clonazione è correlato dall’articolo di Elisabetta Intini “La prima clonazione di primati non umani” tratto da Focus.it;

8.45 – è online la chiave Ministero per l’apertura del plico telematico della prima prova scritta.

Tracce prima prova Maturità 2018: il totoesame dei maturandi

Il toto-tracce dei maturandi 2018 dava come favorito Pirandello, che anche quest’anno non compare nelle tracce della prima prova. Molti tra gli studenti che avevano partecipato al sondaggio di Skuola.net avevano invece intuito un possibile tema sulla Costituzione. Tra i temi di attualità avevano stuzzicato la fantasia degli studenti anche Stephen Hawking, Bullismo, Femminicidi e Immigrazione, tutti assenti tra le tracce della prima prova maturità 2018.

Prima prova Maturità 2018: la durata dello scritto di Italiano

I maturandi possono svolgere la prima prova maturità 2018 in un arco di tempo che va da un minimo di 3 ore (non si può consegnare lo scritto se non sono ancora passate) a un massimo di 6. È consentito l’uso del vocabolario di italiano.

Prima prova Maturità 2018: la tipologia delle tracce

Come abbiamo già accennato, i maturandi possono scegliere una tra le diverse tipologie di prova proposte: l’analisi del testo, il saggio breve, l’articolo di giornale o il tema. L’analisi del testo è, appunto, l’analisi e commento di un testo, letterario o non letterario, in prosa o in poesia corredato da indicazioni che orientino nella comprensione, nell’interpretazione di insieme del passo e nella sua contestualizzazione. La prova è articolata su una serie di domande che guidano alla comprensione del testo :
1. Analisi dello stile e del significato letterale del testo;
2. Approfondimento dei contenuti, con lo sviluppo di un di un elaborato inerente l’autore o il tema trattato dal testo.
Se invece la scelta degli studenti si dovesse orientare sul saggio breve o sull’articolo di giornale, dovrà decidere quale ambito affrontare tra quello artistico-letterario, storico-politico o tecnico-scientifico. Per quanto riguarda invece il tema, il maturando potrà scegliere se svolgere quello storico o quello di attualità. 

Come cambia la Maturità

Dall’anno scolastico 2018/19 la Maturità subirà diversi cambiamenti. Dal numero di prove, ai crediti scolastici, passando per Invalsi e alternanza scuola – lavoro, Tuttoscuola ha approfondito tutte queste e le altre novità che vedranno protagonista l’esame di Stato in una diretta gratuita di dal titolo “Come cambia la Maturità. Il nuovo esame di Stato”. In occasione di questo seminario abbiamo è stata inoltre lanciata la guida “Come cambia la Maturità”, scaricabile gratuitamente per gli iscritti al sito.

Per rivedere il webinar sul nuovo esame di Stato clicca qui

Per scaricare gratuitamente la guida su come cambia la Maturità clicca qui