Graduatorie III fascia ATA: domande, scelta delle sedi e guida all’inserimento dell’istanza online

Il Miur, con la nota n. 37883 del 01/09/2017, ha trasmesso il decreto n. 640 del 30 agosto 2017, con cui indice la procedura di aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto ATA III fascia  per il triennio scolastico 2017-20. 

Clicca qui per leggere il decreto

Le domande

Le domande di aggiornamento/inserimento Graduatorie III fascia ATA potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre 2017, utilizzando i modelli cartacei che il Miur ha messo a disposizione.

La presentazione delle domande avverrà in modalità cartacea. I modelli da presentare sono il D1 (per chi si iscrive la prima volta) per le domande di inserimento e il D2 per quelle di conferma e aggiornamento (va presentato dagli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di istituto/circolo di III fascia del precedente triennio)  .

La domanda deve essere inviata a una scuola della provincia scelta, tramite raccomandata con ricevuta di andata e ritorno o presentata a mano o mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata.

La scelta delle sedi

La scelta delle sedi potrà essere fatta online attraverso il portale Istanze Online (modello D3) secondo la tempistica che sarà comunicata successivamente. 

Le graduatorie III fascia ATA non sono utilizzate per le immissioni in ruolo.

Graduatorie III fascia ATA: i requisiti di accesso

 I titoli di studio d’accesso, previsti del nuovo decreto sono:

Assistente Amministrativo: Diploma di maturità;
Assistente Tecnico: Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale;
Cuoco: Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina;
Infermiere: Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere;
Guardarobiere: Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda;
Addetto alle aziende agrarie: Diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico oppure operatore agro industriale oppure operatore agro ambientale;
Collaboratore Scolastico: diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Per coloro  inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia vigenti nel triennio scolastico precedente, restano validi, ai fini dell’ammissione per lo stesso profilo professionale, i titoli di studio in base ai quali avevano conseguito a pieno titolo l’inserimento in tali graduatorie.

Per tutti quelli  che intendono cambiare provincia, hanno titolo all’inclusione nella terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto gli aspiranti che, sia o già inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti di cui all’art. 554 del D.Lvo 297/94 o negli elenchi provinciali ad esaurimento o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico di cui al D.M. 75/2001 e D.M. 35/2004 corrispondenti al profilo richiesto. Chi risulta già inserito nelle precedenti graduatorie di III fascia, rimangono validi i titoli di studio richiesti dall’ordinamento vigente all’epoca dell’inserimento nelle predette graduatorie e/ o elenchi.

Hanno infine titolo all’inclusione nella III fascia delle graduatorie di circolo e di istituto gli aspiranti che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto.

Graduatorie III fascia ATA: come presentare istanza online

Per tutti gli aspiranti all’inclusione nelle graduatorie di III fascia di circolo o di istituto, la scelta delle istituzioni scolastiche viene effettuata esclusivamente con modalità Web, conforme al codice dell’amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005,n. 82, e ss.mi nel periodo di cui al precedente art. 4 comma 4. Di seguito le fasi:

–  registrazione del personale interessato; tale operazione, che prevede anche una fase di riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica statale a scelta dell’aspirante, qualora non sia stata già compiuta in precedenza, viene effettuata, secondo le procedure indicate nell’apposita sezione dedicata, “Presentazione Istanze on line-registrazione” presente sull’home page del sito internet di questo Ministero, sezione Istruzione ( www.istruzione.it ); 
inserimento dell’istanza on line da parte dell’utente. Detta operazione viene effettuata nella apposita sezione dedicata “Presentazione istanze on line – inserimento modello di scelta delle scuole presente sull’home page del sito internet di questo Ministero.

Per quest’ultimo non dovrà essere inviato il modello cartaceo in formato pdf prodotto dall’applicazione, in quanto l’istituzione scolastica prescelta lo riceverà automaticamente al momento dell’inoltro.

Nell’apposita sezione dedicata, “Istanze on line – Registrazione” predisposta su www.istruzione.it sono disponibili strumenti informativi e di supporto per gli utenti che utilizzeranno gli strumenti informatici per la presentazione delle istanze in questione.

Ciascun aspirante a supplenza temporanea può indicare complessivamente non più di 30 istituzioni scolastiche della medesima ed unica provincia per l’insieme dei profili professionali cui ha titolo.

Nel limite delle 30 istituzioni scolastiche, l’aspirante può includere o meno l’istituzione scolastica destinataria del modello di domanda.

Qualora l’aspirante, che abbia inoltrato o presentato all’istituzione scolastica scelta per la valutazione della domanda il modello di domanda, non inoltri il modello di scelta delle istituzioni scolastiche, tramite le istanze on line, verrà automatica ente attribuita come istituzione scolastica scelta ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia, la sola istituzione scolastica destinataria della domanda.

L’aspirante che desideri l’inclusione, per non più di 30 istituzioni scolastiche, nella III fascia delle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima ed unica provincia deve necessariamente produrre il modello di domanda allegato di scelta delle istituzioni scolastiche tramite le istanze on line.

Trattandosi di graduatorie triennali, gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del precedente triennio di validità, per essere inclusi nelle graduatorie di cui al presente decreto dovranno produrre una nuova domanda di scelta delle istituzioni scolastiche . L’aspirante, pertanto, anche in caso di conferma, deve compilare – ex novo – in tutte le sue parti il modulo domanda scelta delle istituzioni scolastiche.