Esami di riparazione: date e scadenze per il recupero del debito

Le vacanze estive sono agli sgoccioli, il rientro a scuola dietro l’angolo. Inutile dirlo: il back to school porta con sé sempre un po’ di tristezza per tutti gli studenti, in particolare per quelli rimandati a settembre che ora sono alle prese con il recupero del debito scolastico. Ma quando si svolgeranno questi esami di recupero?

La risposta è semplice: entro questa settimana, per essere più precisi entro il 31 agosto. A stabilirlo è il decreto 80 del 3 ottobre 2007 (ministro Fioroni) del MIUR in cui si legge:

Di norma entro il 31 agosto dell’anno scolastico di riferimento, salvo particolari esigenze organizzative delle istituzioni scolastiche, e comunque non oltre la data di inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo, il Consiglio di classe, in sede di integrazione dello scrutinio finale, procede alla verifica dei risultati conseguiti e alla formulazione del giudizio definitivo che, in caso di esito positivo, comporta l’ammissione dell’alunno alla frequenza della classe successiva.

È comunque possibile anche che, come stabilito dalla normativa, alcune scuole “ritardatarie” – che non sono riuscite a fissarli prima – possano arrivare a organizzare gli esami di recupero i primi di settembre, purché tutte le procedure e gli scrutini finali siano completati prima dell’inizio delle lezioni.