Qual è lo stipendio per il lavoro di mamma?

A meno di un giorno dalla festa della mamma, si scopre quello che tutte le mamme in fondo già sanno. Che quello dentro casa è un lavoro vero e proprio, spesso molto più faticoso e certamente più delicato di quello fuori. Un doppio lavoro, per le mamme lavoratrici, o comunque un impiego a tempo fisso che se dovesse mai essere retribuito varrebbe qualcosa come 3045 euro netti al mese.

Già, perché nel lavoro di mamma c’è un po’ di tutto: autista dei figli, chef per tutta la famiglia, ovviamente colf, personal shopper, insegnante privato, life coach e chi più ne ha più ne metta. Quando poi in casa c’è magari anche un anziano di cui prendersi cura,ecco allora la badante.

Il calcolo arriva da un sito, ProntoPro.it, che con un fortunato studio – che in poche ore ha fatto certamente il giro di tutti gli organi d’informazione d’Italia – ha voluto calcolare quale sarebbe lo stipendio delle madri, se dovesse essere richiesto. Per calcolare la somma sono state prese in considerazione tutte le attività svolte dentro e fuori casa, con le relative paghe orarie. Il ruolo di autista privato ad esempio, quello per accompagnare a tutte le ore i bambini a scuola, in piscina o dagli amici, prevede una retribuzione oraria media pari a 13 euro l’ora, lo chef a domicilio guadagna mediamente 30 euro l’ora.

Interessante a questo punto notare come nessuno finora abbia preso in considerazione l’altra notizia di questi giorni su un tema analogo sempre di famiglia si parla – mettendo i due fatti a sistema: la sentenza della Cassazione sull’assegno di divorzio. Curioso insomma vedere come una mamma dentro casa produca reddito per 3 mila euro che nessuno le ridarà mai. Mentre d’ora in poi, in caso di divorzio, non le sarà più garantito il diritto allo stesso tenore di vita precedente, ma solamente l’autosufficienza.